Garmin Etrex 30x: dotato di bussola e altimetro barometrico

Garmin Etrex 30xIl Garmin Etrex 30x si differenzia dai suoi predecessori perché consente di orientarsi ancora meglio. Già in precedenza con le versioni Etrex 20x ed Etrex 10 avevamo a disposizione la bussola così da poterci orientare. Tuttavia, la nuova bussola elettronica presente nel modello di questa recensione dimostra di essere ancora più efficace. In quanto, grazie alla compensazione dell’inclinazione a 3 assi integrata, permette di mantenere il rilevamento anche quando non ci muoviamo o quando, magari, la bussola è inclinata.
E non finisce qui, grazie all’altimetro barometrico potrai anche rilevare i cambiamenti di pressione (verrà indicata la quota). Vi sarà pure un ulteriore aiuto per aiutarti a prevedere le condizioni del meteo.
Insomma, già da queste prime avvisaglie possiamo comprendere come il gps Garmin Etrex 30x sia un prodotto altamente professionale, ma continuando nella lettura potrai valutare tante altre caratteristiche davvero vantaggiose.

Prima di leggere tutta la recensione, puoi già valutare il prezzo del navigatore portatile Garmin Etrex 30x. Costo che, grazie all’offerta in basso, risulta essere ancor più competitivo.

 

Garmin eTrex 30x

Ultimo aggiornamento: 4 Dicembre 2020 9:47

Gps Garmin Etrex 30 X: quanto sarà facile navigare!

Quanto è essenziale in un navigatore satellitare (a prescindere che sia utilizzato per attività all’aperto o in auto) l’accuratezza delle mappe?Sicuramente tanto, si tratta di un dato molto importante. Così come è fondamentale che il navigatore rilevi in modo ottimale la nostra posizione. Ciò diventa ancor più fondamentale quando facciamo attività all’aperto come l’escursionismo e magari rischiamo di perderci. Anche perché nelle valli non abbiamo le stesse indicazioni di cui possiamo usufruire in strada e non siamo di certo al riparo da eventuali peggioramenti del tempo. Di conseguenza è essenziale avere con sé un gps di cui possiamo assolutamente fidarci.
E ci possiamo fidare del Garmin Etrex 30x?
Sì, e i motivi per dargli questa fiducia riguardano: mappa Toc Active dell’Europa occidentale, il sistema satellitare Glonass e la funzione TracBack.
Scopriamo nello specifico a cosa ci riferiamo.

Grazie alla mappa TopActive verrà visualizzata sul display del gps una mappa topografica molto chiara e la posizione sulla medesima sarà visibile in ogni circostanza. Ciò perché il Garmin Etrex 30x non si basa solo sul satellite gps come fanno altri navigatori, ma con il sistema Glonass vengono presi in considerazione anche altri 24 satelliti. Di conseguenza migliora la velocità nello scoprire la tua posizione e mantiene la posizione gps anche quando si va in zone con copertura molto debole.
Invece, grazie alla funzione TrackBack ti verrà mostrato in un batter d’occhio il percorso da seguire per ritornare al punto di partenza (soluzione ideale qualora dovessi perderti).
Quelle appena descritte sono di certo caratteristiche che rendono il Garmin 30x Etrex un gps portatile molto vantaggioso e professionale, ma aspetta di scoprire qui in basso tutte le altre funzionalità:

  • Dispositivo wireless: potrai condividere percorsi o altri dati con altri dispositivi compatibili.
  • Base Camp: software gratuito con cui potrai organizzare al meglio i tuoi prossimi percorsi.
  • Schermo da 2,2 pollici: il display è a colori ed è antiriflesso, di conseguenza risulta visibile in ogni circostanza.
  • Resistente alla pioggia e alla polvere.
  • Memoria interna di 4 gb.
  • Memoria espandibile con l’inserimento della scheda microsd.
  • Durata della batteria: fino ad un massimo di 25 ore.
  • Dimensioni del navigatore portatile: 5,4 x 10, 3 x 3,3 cm.
  • Adatto sia per percorsi di trekking che per percorsi cittadini.
  • Posizioni memorizzabili: 2000.
  • Percorsi memorizzabili: 200.
  • Adatto per il geocaching (la caccia al tesoro).
  • Accessori già inclusi nella confezione di acquisto: cavo usb e guida.

Garmin Etrex 30 x: prezzo e opinioni

Perché si opta per l’acquisto di un navigatore satellitare portatile?
Il motivo principale è quello di orientarsi al meglio senza più la necessità di portare con sé le mappe o comunque di doversi orientare con le medesime.
E perché preferire proprio questo navigatore satellitare della Garmin Etrex e non un altro gps portatile?
Perché il Garmin Etrex 30 X vanta le mappe topografiche, non si basa solo sul satellite gps (ma anche sul sistema Glonass che racchiude molti più satelliti) e in più, rispetto ai classici navigatori portatili, vanta una bussola elettronica molto precisa e i sensori relativi all’altimetro barometrico per conoscere i dati relativi ai cambiamenti di pressione.
Insomma, in poche parole parliamo di uno strumento che sarà più che un valido compagno di avventura su cui fare sicuro affidamento anche nelle situazioni più imprevedibili.

Certamente, essendo un prodotto professionale, non può costare poco, però dobbiamo ammettere come il rapporto qualità prezzo del Garmin Etrex 30x sia davvero ottimo. Considerando tutte le caratteristiche descritte (con i vantaggi che ne conseguono) il prezzo è più che giusto [scoprilo qui insieme alle opinioni di chi lo ha già acquistato].
Se invece preferisci spendere un po’ di meno ma optare pur sempre per un gps portatile di qualità, allora suggeriamo il Garmin Etrex 20x.