TomTom Rider: alla scoperta dei vantaggi e dei modelli migliori

TomTom RiderI TomTom Rider sono navigatori progettati per chi della vita on the road ne fa una filosofia. Gps che dispongono di percorsi studiati per regalare emozioni in puro stile biker.
Chi pensa che i navigatori satellitari di questa linea tolgano qualcosa all’avventura e alla scoperta di nuove strade, si sbaglia di grosso. In realtà il TomTom Rider dà un valore aggiunto ai viaggi sulle due ruote.
Come sempre è possibile scegliere tra vari modelli: quelli base e quelli che includono degli extra che ovviamente fanno lievitare il costo. In questa pagina vedremo più nel dettaglio le caratteristiche e i modelli.

Prima di proseguire ti invitiamo ad attenzionare queste offerte, potresti fare un gran bell’affare e acquistare un navigatore Tom Tom Rider ad un prezzo stracciato.
Ultimo aggiornamento: 15 Ottobre 2020 18:33

I migliori TomTom Rider

Sei incuriosito dal TomTom Rider?
Vorresti scoprire quali sono i migliori TomTom Rider?
E allora, caro motociclista, abbiamo selezionato i migliori TomTom Rider. Spetterà a te decidere quale tra i modelli da noi selezionati e recensiti fa al caso tuo.

Navigatore TomTom Rider: le emozioni viaggiano sulle due ruote!

Il nuovo TomTom Rider focalizza tutto sull’emozione che la guida di una moto regala. Molte caratteristiche sono proprio dedicate a regalare un’esperienza di guida unica.
Entrando più nel dettaglio: potrai scegliere di seguire uno dei percorsi europei preimpostati sul tuo TomTom Rider, testati da Tourenfahrer, e che sono stati scelti proprio per regalare, al centauro, strade entusiasmanti da percorrere sulla sua due ruote.
Sempre allo stesso scopo, la TomTom ha creato 25 incredibili percorsi, studiati per offrire scenari mozzafiato, che solo in moto è possibile godersi.
Infine, ma non meno entusiasmante, è la possibilità di azionare una destinazione. Sarà il tuo TomTom Rider a scegliere il percorso più emozionante, facendoti scoprire nuovi sentieri.

Con i navigatori Rider percorsi adrenalinici personalizzati!

I percorsi ricchi di tornanti rendono la guida di una moto a dir poco adrenalinica. Proprio per questo, il TomTom Rider ti permette di scegliere i tragitti più entusiasmanti, ricchi di curve vertiginose, evitando noiosi rettifili dai paesaggi monotoni. I livelli di difficoltà sono tre: alto, medio basso. Quanto sei disposto ad osare?
Anche il livello di salite e di discese è personalizzabile, sempre con tre livelli di difficoltà: alto, medio, basso. Ti basterà semplicemente digitare il livello di altitudine che vuoi raggiungere. Sarà poi il Tom Tom Rider ad indicarti la via.

I navigatori Tom Tom Rider sono facili da utilizzare!

Il TomTom Rider non è solo emozioni e percorsi da sogno, ma anche un navigatore robusto, capace di resistere a qualsiasi condizione climatica. Altra caratteristica del TomTom Rider molto importante, è la facilità di utilizzo, che riguarda soprattutto la possibilità di passare dalla visualizzazione orizzontale a quella verticale, azione resa possibile grazie ad uno snodo che permette di ruotare facilmente il dispositivo.
Per chi ama andare in moto anche quando il freddo brucia la pelle, il TomTom Rider offre un touch capace di reagire in maniera efficiente, anche al tocco dei guanti e, non solo, della pelle.

Non ti va di andare in giro per percorsi tortuosi?
Non sei tipo da andare in vacanza con la moto e affrontare un lungo viaggio, in sella alla tua due ruote?
Nessun problema, il TomTom Rider è l’ideale anche per essere utilizzato in città, per andare a lavoro. Il TomTom Rider offre ovviamente i servizi di monitoraggio del traffico, che ti permettono di non rimanere bloccato negli ingorghi che si creano quotidianamente. Un percorso alternativo, sgombro dal traffico, verrà ricalcolato, garantendo l’arrivo per tempo.
Quindi, non temere, non devi per forza essere un patito dei viaggi in moto, per sfruttare il potenziale del tuo TomTom Rider.

TomTom Rider Premium Pack: costano di più ma sono completi di tutto!

I vari navigatori per moto TomTom Rider sono disponibili anche in versione Premium Pack che include, al di là degli accessori standard, anche il meccanismo antifurto, la custodia protettiva e il supporto per l’installazione in auto. Naturalmente le versioni Premium costano di più delle edizioni standard e considerando il rapporto qualità prezzo consigliamo, tra le versioni Pack, il TomTom Rider 450 Premium [scopri qui il costo].

Navigatori satellitari Rider: modelli per tutti i gusti!

La linea TomTom Rider offre modelli in grado di soddisfare ogni esigenza. Ora, infatti, andremo ad indicare le caratteristiche presenti nei navigatori Rider consigliandoti anche un apposito modello.
Iniziamo dall’opportunità di scegliere tra vari percorsi a seconda della difficoltà: puoi optare per percorsi più tortuosi o magari di rimanere in pianura (funzione disponibile, ad esempio, con il TomTom Rider 410).

L’aggiornamento delle mappe avviene gratuitamente per tutta la vita del prodotto (il modello TomTom Rider 420 dispone delle mappe di tutto il mondo), così come per le postazioni autovelox.
È possibile scegliere la visualizzazione verticale o orizzontale. In più, offre la possibilità di essere utilizzato come pannello di controllo per le chiamate: potrai rispondere senza dover staccare le mani dal volante e senza utilizzare il cellulare (ovviamente prima lo smartphone deve essere collegato tramite bluetooth al gps).

Lo schermo è antiriflesso ed è molto user-friendly, ovvero il touch potenziato consente di interagire con il navigatore pure se indossiamo ancora i guanti. La grandezza del display varia in base al modello scelto, ma la grandezza massima è di 5 pollici (a tal proposito il TomTom Rider 500 vanta un display da 5 pollici).

TomTom Rider: prezzi

Qualunque sia il tuo stile di guida, la linea TomTom Rider ti offre navigatori satellitari capaci di soddisfare appieno qualsiasi esigenza.
“Soddisfatte anche le esigenze economiche?”
Di certo i navigatori Tom Tom Rider non costano poco, ma in generale i gps per moto non sono economici. Di conseguenza meglio spendere solo un po’ di più ma affidarsi ad un brand di qualità come TomTom piuttosto che sperare in marchi sconosciuti che, magari, fanno risparmiare qualche euro, ma per il resto lasciano a desiderare.