Garmin Etrex: i gps ideali per le attività all’aperto

Garmin EtrexCon la gamma Etrex il brand Garmin si rivolge a tutti gli amanti delle attività all’aperto. Quindi a chi piace l’arrampicata o a chi piacciono le escursioni con amici e famiglia. O magari a chi va in giro in bici (sia da strada che le mtb). Insomma, con i navigatori Garmin Etrex si entra nella serie dei gps portatili. Navigatori ideati per chi alle quattro ruote delle auto o dei camper, preferisce le due ruote della bici o i nostri personali mezzi di locomozione (i piedi).
Potrai orientarti tra i sentieri di un bosco con assoluta facilità grazie alle mappe topografiche TopActive presenti nei modelli Etrex. Inoltre, trovare la strada di casa sarà un gioco da ragazzi grazie alla funzione TracBack. Ma non vogliamo raccontarti tutto subito su questi gps,. Facciamo un passo per volta.

Se però dei gps Garmin Etrex sai già tutto e non sei interessato a saperne di più sulle caratteristiche, allora sarai già molto interessato alla valutazione delle seguenti offerte.

 

Ultimo aggiornamento: 11 Ottobre 2020 22:15

Gps Garmin Etrex: i migliori modelli

Prima hai visto delle offerte, adesso invece passiamo a segnalarti quelli che riteniamo essere i migliori navigatori portatili Garmin Etrex. Di tali gps idonei per la vita all’aperto potrai leggere le recensioni (basta cliccare sui link presenti in basso). Tramite le recensioni potrai scoprire non solo le caratteristiche di questi prodotti, ma anche il prezzo (ed eventuali offerte attive).

Etrex Garmin: i punti di forza

Abbiamo già detto delle mappe topografiche TopActive (già preinstallate optando per i modelli di fascia medio-alta come il Garmin eTrex 20x) e della funzione TracBack (per seguire il tragitto che ti riporterà alla strada di “casa”).
Adesso però vogliamo segnalare un altro importante vantaggio, ovvero il sistema satellitare Glonass. Ciò ci fa capire di non essere di fronte a navigatori che si basano solo sul satellite Gps. Se fosse così significherebbe basarsi su quest’unico satellite e, quindi, se il segnale del gps è troppo debole o assente tu non potrai più visualizzare sul navigatore il punto in cui ti trovi. Grazie a Glonass, invece, si sfrutta la copertura di altri 24 satelliti così non solo la tua posizione viene rilevata con più velocità, ma vengono coperte più aeree.

Per un miglior orientamento alcuni modelli (il 30X) vengono forniti di bussola elettronica a 3 assi che mantiene il rilevamento sia a bussola inclinata e sia quando sei fermo.
I gps Etrex sono resistenti alla pioggia e alla polvere, però solo in base al navigatore scelto potrai assicurarti uno schermo a colori. I modelli basici hanno il display in bianco e nero. Risulta, sì, visibile però è innegabile come uno schermo a colori sia migliore.
Tutti i navigatori Garmin Etrex sono ideali per il geocaching.

Garmin Etrex Touch: la nuova gamma

Forse l’unico limite (per alcuni) dei Garmin Etrex potrebbe essere quello dei tasti digitali per poter selezionare le varie impostazioni. Certo, questo rende meno fluido l’utilizzo del gps, ma Garmin ha pensato bene di accontentare anche chi pretende un prodotto più “user-friendly” grazie alla nuova gamma Etrex Touch.
Tutti i modelli di questa serie vanno un display touchscreen. Ovviamente però, i gps Touch (a parità di caratteristiche) costano di più dei modelli “classici” [come puoi valutare qui].

Garmin Gps Etrex: prezzi e opinioni

Vuoi conoscere i prezzi dei vari navigatori portatili Garmin Etrex?
Scoprire cosa ne pensa chi ha già acquistato un navigatore di questa gamma?

Allora, ti invitiamo a valutare questa offerta dove potrai anche leggere le valutazioni fornite da altri utenti sul prodotto.