Garmin Etrex 20x: schermo a colori e mappe precaricate

Garmin Etrex 20xAbbiamo già recensito uno dei prodotti della linea Garmin Etrex, ci riferiamo al modello 10. Adesso però passiamo ad un gps superiore al precedente, ovvero il Garmin Etrex 20x. E notiamo più differenze che ci fanno maggiormente apprezzare il navigatore portatile di questa recensione. La primissima diversità l’avremo dal punto di vista della visibilità.
Con il Garmin Etrex 10 avevamo, sì, uno schermo dove veniva visualizzata la mappa e i relativi percorsi, ma il medesimo è in bianco e nero. Ciò significa che i percorsi non sono così “marcati” come sono, invece, con il Garmin Etrex 20x. Basti pensare alla differenza netta che c’è tra una nuova tv a colori e le vecchie tv in bianco e nero (decisamente meglio le moderne televisioni).

Con il Garmin 10 ci basavamo su una basemap mondiale che ci obbligava comunque ad aggiungere da noi le mappe dettagliate e più leggibili direttamente dal pc, in tal caso vi è già la mappa TopoActive dell’Europa occidentale (con rilievi ombreggiati e dove visualizzare anche i cambiamenti di quota).
Inoltre, i 4 gb di memoria interna possono essere espansi grazie alla scheda microsd (che va però comprata separatamente). Quindi, avremo così l’opportunità di scaricare anche le ulteriori mappe di tutto il mondo.

Differenze che ci fanno capire come il Garmin Etrex 20x, essendo superiore al modello Etrex 10, debba anche costare di più; però con questa offerta riuscirai comunque a risparmiare.

 

Garmin eTrex 20x

Ultimo aggiornamento: 7 Ottobre 2020 1:48

Garmin gps Etrex 20x: supporto Glonass!

Quello che più temiamo quando ci avventuriamo in un percorso che non conosciamo è l’eventualità di perderci. A maggior ragione se magari siamo noi i capogruppo e gli altri fanno affidamento sulla nostra esperienza e sulla nostra capacità di guida. Ma non siamo infallibili e a tutti può capitare di sbagliare e magari ritrovarsi in una situazione in cui non si ha più idea di dove ci si trovi. Tralasciando le scene da film dove i protagonisti pur di non rivelare il proprio errore si spingono nei meandri più oscuri (salvo poi imbattersi nel cattivo di turno) nella realtà la situazione più ovvia è ammettere l’errore e cercare di tornare indietro. E anche qui potrebbe sorgere il problema:

Quale strada percorrere per tornare al punto di partenza?
Tante le difficoltà in cui potresti imbatterti, ma no se hai con te il gps Garmin Etrex 20x. Visto che, come scritto in precedenza, potrai contare sulle mappe ma anche sul sistema satellitare Glonass. Che rispetto al singolo satellite Gps è un sistema che si basa anche su altri 24 satelliti, di conseguenza riesce a rilevare velocemente la posizione in cui ti trovi. Se dopo aver capito dove ti trovi comunque non vuoi continuare ma preferisci tornare indietro, basta attivare la funzione TracBack e il gps eTrex imposterà il tragitto di ritorno.
Il navigatore Garmin 20x Etrex dimostra quindi di essere un valido compagno di avventura.
Adesso puoi scoprire tutte le altre caratteristiche:

  • Adatto per il geocaching.
  • Classificazione di impermeabilità IPX7: oltre ad essere resistente all’acqua, il navigatore Garmin Etrex 20x è resistente pure alla polvere.
  • BaseCamp: software che serve per organizzare al meglio i tuoi percorsi futuri.
  • Dimensioni del gps: 5,4 x 10,3 x 3,3 cm.
  • Autonomia della batteria: fino a 25 ore (possono essere utilizzate anche delle pile ricaricabili).
  • Percorsi e posizioni memorizzabili: 200 – 2000.
  • Accessori inclusi nella confezione di acquisto: guida rapida e cavo usb.
  • Profili personalizzabili.

Garmin Etrex 20: prezzo e opinioni

Perché preferire il navigatore satellitare portatile Garmin Etrex 20 X ad altri gps idonei per le attività all’aperto?
Perché dispone di uno schermo a colori e antiriflesso che rende ancora più  facile visualizzare i percorsi e, inoltre, si può contare già sulle mappe TopActive dell’Europa occidentale (con spazio sufficiente ed espandibile per scaricare altre mappe).
Ideale per più attività all’aperto (mtb escursionismo, caccia, ecc.) senza il timore di potersi perdere (grazie anche alla funzione TracBack che favorisce il ritorno al punto di partenza). Insomma, per tutti questi motivi riteniamo che il gps Garmin Etrex 20x sia un navigatore portatile dall’ottimo rapporto qualità prezzo [scopri qui il costo e le altre opinioni].